La mostra

La mostra ArcheoVirtual presenta tradizionalmente due sezioni le cui entità e dislocazione variano a seconda delle esigenze logistiche e del tipo di progetti presenti: una sezione audiovisiva, in cui si proiettano dei video relativi a progetti di particolare originalità, innovazione e rilievo; e una sezione dedicata alle applicazioni interattive, dove il pubblico è chiamato ad interagire in prima persona con le tecnologie e i contenuti multimediali.

Un comitato scientifico seleziona ogni anno le migliori proposte pervenute per la sezione audiovisiva mentre, per la sezione interattiva, la scelta è  vincolata dalle esigenze logistiche e organizzative e pertanto il comitato organizzativo si riserva di scegliere contestualmente la configurazione e le applicazioni più idonee in prossimità dell’evento.

Chiunque sia interessato a presentare una proposta per l’evento, può farlo in qualunque momento dell’anno. Per la sezione audiovisiva si può scrivere a info@archeovirtual.it, indicando nell’oggetto “Proposta ArcheoVirtual Sezione Audiovisiva”. Il comitato scientifico terrà conto, per ogni edizione , delle proposte giunte entro il 15 settembre. Quelle giunte successivamente potranno essere considerate per l’anno successivo.

Per la sezione delle applicazioni interattive si può contattare direttamente il DHiLab del CNR ISPC alla mail ispc.socialboard@ispc.cnr.it, descrivendo l’applicazione e indicando ogni elemento utile per una valutazione.

La partecipazione ad ArcheoVirtual è gratuita e non comporta riconoscimenti economici di alcun tipo. Le spese di soggiorno, di trasporto dell’hardware e delle attrezzature, e per ogni altra necessità, sono a carico dei partecipanti. La partecipazione comporta l’accettazione delle indicazioni organizzative e logistiche  relative al contesto espositivo che verranno rese note circa almeno un mese prima dell’evento.